Comune di Sandigliano - Servizi e contributi

giovedì 23 novembre 2017    
---
 
Logo Comune
 
Servizi e contributi

TITOLO DEL SERVIZIO EROGATO AL CITTADINO : Assegni al nucleo familiare ex art. 65 legge 448/98


BREVE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO EROGATO : Assegno al Nucleo Familiare

L’art. 65 della legge 23 dicembre 1998, n. 448 ha introdotto, con decorrenza dal 1°gennaio 1999, un nuovo intervento di sostegno, denominato assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori, per le famiglia che hanno figli minori e che dispongono di patrimoni e redditi limitati.

La domanda deve essere presentata al Comune di residenza del richiedente entro il termine perentorio del 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale viene richiesto l'assegno


MODALITA’ DI EROGAZIONE/ACCESSO ED OTTENIMENTO DEL SERVIZIO:

Possono presentare la domanda i nuclei familiari con i seguenti requisiti:

• essere cittadino italiano o comunitario residente nel territorio dello Stato (art. 80, comma 5, della legge n. 388/00);

• nucleo familiare composto almeno da un genitore e tre minori di anni 18 che siano figli propri e sui quali esercita la potestà genitoria. Ai figli minori del richiedente sono equiparati i figli del coniuge, nonché i minori ricevuti in affidamento preadottivo. Il genitore e i tre minori devono far parte della stessa famiglia anagrafica. Questo requisito non si considera soddisfatto se alcuno dei tre figli minori, quantunque risultante nella famiglia anagrafica del richiedente, sia in affidamento presso i terzi ai sensi dell’articolo 2 della legge n. 184 del 1983;

• risorse reddituali e patrimoniali del nucleo familiare non superiori a quelle previste dall’Indicatore della Situazione Economica (I.S.E.) valevole per l’assegno


DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE:


• La dichiarazione sostitutiva unica

• Copia dell’attestazione ISEE in corso di validità e contenente i redditi percepiti dal nucleo nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda medesima);

Fotocopia di carta di identità e codice fiscale

• La domanda entro il termine perentorio del 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale viene richiesto l'assegno.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

Art 65 L.448/1998

 
 
Calendario